Una and the Lion (and details) by Briton Riviere (1840-1920)

oil on canvas, 1880

(Fonte: paintingses, via mividayyo)

Non siamo fatti per stare soli. Ma neanche per farci prendere per il culo da chiunque (cit.)

(Fonte: layura, via dolcerandy)

alboardman:

Lend a hand.

alboardman:

Lend a hand.

walzerjahrhundert:

Paul César Helleu, Portrait Mademoiselle Alice Guérin, 1900

walzerjahrhundert:

Paul César Helleu, Portrait Mademoiselle Alice Guérin, 1900

(Fonte: mirellamel)

orchidea-nera:

…a buon intenditore, poche parole!

orchidea-nera:

…a buon intenditore, poche parole!

(Fonte: womanbelievedinlove)

julydogs:

Carlo Crivelli. Madonna and Child. 1480. Tempera and gold on wood

orchidea-nera:

seriouslysensuous:

L’adoration des Idoles: honneur à Katy!

ahahha….che fai sfotti?? :P

orchidea-nera:

seriouslysensuous:

L’adoration des Idoles: honneur à Katy!

ahahha….che fai sfotti?? :P

(Fonte: artizan3)

"

Non ho mai sperato
diventar stella nel miraggio celeste.
Non ho sperato,
come un’anima eletta,
accompagnare angeli silenziosi.
Non mi sono mai separata dalla terra,
non ho mai incontrato una stella.

Sono in piedi, sulla terra.
Il mio corpo: uno stelo d’erba
che, per esistere, succhia
il sole, il vento, l’acqua.

Con i miei desideri,
con il mio dolore,
io sono sulla terra:
voglio l’elogio delle stelle
voglio le carezze del vento.

Guardo dalla mia finestra.
Non sono che l’eco di una canzone :
io non sono eterna.

Di una canzone, cerco solo l’eco,
nel grido di un desiderio
più puro del silenzio del dolore.

Io non cerco il nido
in un corpo steso come la rugiada
sul giaggiolo del mio corpo.

Sul muro della mia vita,
uomini, viandanti,
hanno tracciato ricordi
col nero carbone dell’amore :
un cuore trafitto da una freccia,
una candela rovesciata,
punti pallidi e silenziosi
sulle lettere della follia.
Tutte le labbra
che sfiorarono le mie labbra
hanno creato nella mia notte,
una stella,
che si posava sul fiume dei ricordi.
Perché dovrei invidiare le stelle?

Questa è la mia canzone,
Non ci fu mai niente, prima.

"

— Sulla terra, di Forugh Farrokhzad, da un’altra nascita, 1964 (via natapolla)

(via pleiadi60)

"Tu ricordati di darmi un bacio ogni mattina, svegliami così non avró il terrore di allungare una mano e toccare un ricordoche non c’è più."

— il cercatore d’amore (via ilcercatoredamore)

(via pleiadi60)

(Fonte: koveyco, via yosha)

sex-thrill:

my blog will make you horny ;)

sex-thrill:

my blog will make you horny ;)

(via michiamosbagliata)

(Fonte: grindlebone, via 3nding)